Beati gli operatori di pace

Condoglianze per la morte dell’Ambasciatore Luca Attanasio

Reverendo Parroco,
sono certa di interpretare i sentimenti di missionarie e missionari presenti a Bukavu, nell’est della Repubblica Democratica del Congo , presentando a Voi e in particolare alla Famiglia le nostre più vive condoglianze per la morte del nostro caro Ambasciatore Luca Attanasio, ucciso oggi insieme al Carabiniere Vittorio Iacovacci e all’autista nell’attacco subito mentre erano in viaggio verso Goma.

È un crimine che ci lascia senza parole, e con tanto più dolore in quanto conoscevamo e apprezzavamo il nostro Ambasciatore. La notizia mi ha colto in Italia, ma l’anno scorso, più o meno in questo tempo, ero insieme ai missionari e missionarie e altri italiani quando venne a trovarci a Bukavu. Furono giornate molto belle. Con una grande semplicità ci parlò a partire dalla sua esperienza nel Paese e ci chiese di raccontare il nostro vissuto. È stato fra noi una presenza fraterna, semplice, attenta, desiderosa di appoggiare le buone iniziative per giovare al Congo che amava.

Amava moltissimo la sua famiglia, le sue bimbe, sua moglie, che sosteneva nelle sue iniziative di vicinanza a situazioni di emarginazione nella città di Kinshasa. Era allegro, semplice, intelligente, attivo, fraterno con tutti.

Aveva anche un sogno e ce ne parlò a lungo venendo a trovarci a casa con i carabinieri di scorta e prendendo un biscotto con noi. Voleva invitare tutti gli italiani e le italiane presenti nel Paese a scrivere la loro storia in Congo, non solo per illustrare il contributo dell’Italia al cammino del Paese, ma anche per consegnare ai Congolesi dei pezzetti di storia di cui essi erano stati testimoni. Lui stesso personalmente aveva già cominciato a intervistare alcuni.

Ci uniamo a voi nel dolore e nella preghiera. Che questo sangue versato possa destare l’attenzione delle Autorità congolesi e del mondo sui ripetuti massacri che subisce quella parte del Paese per intercettarne finalmente gli autori. Sarà l’ultimo dono di Luca al Congo.

Teresina Caffi, missionaria saveriana nella RD Congo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*